ODG: Intitolazione piazza, via o altro luogo pubblico a Carlo Giuliani.

Ordine del Giorno

OGGETTO: Intitolazione piazza, via o altro luogo pubblico a Carlo Giulianipiazzacarlogiuliani

 

I consiglieri Comunali Francesco Rubini Filogna e Stefano Crispiani sottopongono al Consiglio Comunale di Ancona il seguente ordine del giorno:

 

Premesso che:

 

-         Nel luglio 2001 a Genova, in una città blindata, si svolse il G8 contro il quale furono organizzate grandi manifestazioni di protesta partecipate da decine di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo;

 

-         In quelle giornate del luglio 2001 fu messa in atto una durissima repressione nei confronti del movimento altermondialista, con l’esplicita finalità di isolarlo e criminalizzarlo. Furono violati basilari diritti umani, con una sospensione di fatto delle garanzie democratiche sancite dalla Costituzione e dall’ordinamento internazionale, come emerso dalle inchieste e dalle sentenze di condanna della magistratura, nonché da centinaia di testimonianze dirette e da numerosi dossier prodotti in tutti questi anni;

 

-         Risultato di quella folle repressione fu la morte del giovane Carlo Giuliani ucciso da un colpo di pistola esploso da un’agente dei Carabinieri durante la giornata di protesta del 20 luglio 2001;

 

 

Considerato che:

 

 

-         Di fronte a svariati tentativi del potere politico e dei vertici dello Stato di nascondere e sminuire le reali responsabilità, a quindici anni dalla tragica morte di Carlo Giuliani permane viva e forte la necessità di perseguire verità e giustizia sulla morte del giovane manifestante e sui fatti di Genova più in generale;

 

 

SI CHIEDE AL CONSIGLIO COMUNALE

 

-         Di intitolare una strada, una piazza o un altro luogo pubblico della città a Carlo Giuliani, a testimonianza del proprio impegno nel non dimenticare la sua tragica morte, nel chiedere verità e giustizia sui fatti di Genova, per continuare a reclamare a gran voce la necessità di accertare tutte le responsabilità di quella brutale repressione e impedire qualsiasi futura simile violazione delle libertà democratiche.

 

Francesco Rubini Filogna

Stefano Crispiani

Questo articolo è stato pubblicato in ODG da admin . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>