Comunicati stampa 16.03.2013: CRISPIANI E SEL ANCONA: “Non parteciperemo alle primarie dei Pd. Avanti per la riscossa civica di Ancona”

mega“Abbiamo iniziato la nostra attività di campagna elettorale per le elezioni municipali 2013 sottolineando come, alla luce dei fallimenti amministrativi precedenti, Ancona avesse bisogno di discontinuità, trasparenza ed impegni chiari e definiti sulle questioni di fondo relative al prossimo governo cittadino. Allo stato attuale delle cose non è ancora comprensibile, salvo generici intenti, quale l’idea di città i Pd e i suoi candidati intendono proporre. Ritengo altresì non accettabili le regole capestro che sono state proposte dal Pd per provare a tenere insieme una coalizione dai contorni imprecisati. stefano_sidnaco2013
I proponenti le primarie non hanno voluto rimuovere nessuna delle criticità presenti nelle loro proposte.
 In conseguenza di ciò la convocazione delle Primarie assume sempre più i contorni di una disputa interna tra componenti del Partito Democratico piuttosto che un momento di reale costruzione politico-programmatica in grado di far uscire Ancona dalla palude in cui è stata trascinata.

Comunico pertanto la mia intenzione di NON PRENDERE PARTE  alle Primarie e proseguire insieme a SEL, ai cittadini anconetani e alle forze sociali e politiche che vorranno condividerla con noi, la campagna “Stefano Crispiani Sindaco – Ancona Bene Comune”, un percorso di reale cambiamento e di riscossa civica per la nostra Ancona. Continua a leggere

Le 10 priorità del mio programma

priorita

 

# Per non fare false promesse bisogna avere chiaro il quadro della situazione finanziaria del Comune: questo e la valutazione delle responsabilità è il primo tema di confronto per qualsiasi alleanza.

# Istituire una task force con riqualificazione di personale interno in grado di monitorare ed utilizzare in modo massivo tutte le opportunità di finanziamento che la U.E. consente per integrare il bilancio.

# Costituire una società finanziaria di microcredito da  avviare subito con altri comuni, con la regione, con le associazioni di categoria interessate, gli istituti di credito ed enti vari; una società finanziaria per l’erogazione  di 20/30 mila euro per l’avviamento di microimprese  per favorire occupazione e lavoro. Da subito. Continua a leggere

BILANCIO COMUNALE E DEBITO: “CI VUOLE L’OPERAZIONE TRASPARENZA”

contiStefano Crispiani, candidato Sindaco per Sel alle prossime elezioni comunali, prende spunto dalla nomina di Bucci per i conti del Teatro Stabile, proponendo un auditing pubblico sul bilancio comunale. Ci vuole chiarezza rispetto ai cittadini per evitare facili promesse, ma senza dare il pretesto per la “ghigliottina sociale”.
Una vicenda emblematica e la conferma delle necessità di un aduting sul bilancio del Comune. E’ la “morale” che dalla situazione del Teatro Stabile e la relativa nomina del notaio Guido Bucci, trae Stefano Crispiani. “L’affidamento ad una persona così seria e competente del tormentone legato ai conti in rosso dello Stabile, rende inevitabile una riflessione sulla situazione finanziaria del Comune di Ancona e delle società partecipate” dichiara il candidato di Sel alle prossimi elezioni municipali.  Continua a leggere