Comunicati stampa 16.03.2013: CRISPIANI E SEL ANCONA: “Non parteciperemo alle primarie dei Pd. Avanti per la riscossa civica di Ancona”

mega“Abbiamo iniziato la nostra attività di campagna elettorale per le elezioni municipali 2013 sottolineando come, alla luce dei fallimenti amministrativi precedenti, Ancona avesse bisogno di discontinuità, trasparenza ed impegni chiari e definiti sulle questioni di fondo relative al prossimo governo cittadino. Allo stato attuale delle cose non è ancora comprensibile, salvo generici intenti, quale l’idea di città i Pd e i suoi candidati intendono proporre. Ritengo altresì non accettabili le regole capestro che sono state proposte dal Pd per provare a tenere insieme una coalizione dai contorni imprecisati. stefano_sidnaco2013
I proponenti le primarie non hanno voluto rimuovere nessuna delle criticità presenti nelle loro proposte.
 In conseguenza di ciò la convocazione delle Primarie assume sempre più i contorni di una disputa interna tra componenti del Partito Democratico piuttosto che un momento di reale costruzione politico-programmatica in grado di far uscire Ancona dalla palude in cui è stata trascinata.

Comunico pertanto la mia intenzione di NON PRENDERE PARTE  alle Primarie e proseguire insieme a SEL, ai cittadini anconetani e alle forze sociali e politiche che vorranno condividerla con noi, la campagna “Stefano Crispiani Sindaco – Ancona Bene Comune”, un percorso di reale cambiamento e di riscossa civica per la nostra Ancona. Continua a leggere

CRISPIANI (Sel): POLITICA, “AD ANCONA COME A LIVELLO NAZIONALE SERVE UNA RADICALE DISCONTINUITA’ “

sel09022013_3Incontro pubblico, sabato pomeriggio, al Circolo cittadino di Sel Ancona sui giovani dal titolo: “Trasformazione e Discontinuità. Governiamo il futuro”. A parlare, infatti, non solo il candidato alla Camera Edoardo Mentrasti (Sel), ma anche un giovane studente Francesco Rubini, nonché il candidato sindaco di Ancona per Sel Stefano Crispiani. A moderare Alessandro Silvestri di SeL Ancona.Si riflette e si torna a parlare nel Circolo cittadino di Sel di via Magenta del problema giovanile e della prospettiva limitata di questo mondo. A parlarne uno studente anconetano dell’unimc appertenenete al circolo di Sel. “Abbiamo dati allarmanti- ha affermato Francesco Rubini – per quanto riguarda la disoccupazione giovanile, sul precariato del lavoro, ma anche sulla scuola e sull’università. Il diritto allo studio é stato prosciugato”. E sulla città di Ancona lancia la questione da affrontare: “Ancona non conosce di essere una città universitaria”.