AnconaToday intervista Stefano Crispiani

di seguito l’intervista al portale Anconatoday rilasciata da Stefano Crispiani

PrintCrispiani diventa sindaco. Che cosa farebbe subito nei primi 100 giorni di governo?
“Io pongo 3 temi. Recupero del ruolo di Ancona come capoluogo e come punto di riferimento dell’area metropolitana. La prima con un nuovo rapporto con la Regione Marche, la quale dimostra di non essere amica di Ancona. Il secondo aspetto facendo rete con i comuni limitrofi. Penso in particolare alla necessità di unire i comuni limitrofi allo scopo di regolamentare le attività dei centri commerciali, se no il commercio urbano non ha alcuna speranza di uscire dalla crisi che vive. Continua a leggere

Dalla parte della musica

PergolesiLa scorsa settimana ho avuto un incontro al Pergolesi, dove hanno partecipato anche gli altri candidati sindaco. Ancona Bene Comune ribadisce con forza la necessità di intervenire affinché l’Istituto viva ed Ancona mantenga un luogo di formazione superiore in ambito musicale. Per raggiungere questo risultato il Comune deve fare la sua parte, come stabilito negli atti già approvati.

Ma questo NON basta! Bisogna che l’intera cittadinanza faccia sentire l’importanza di questo obiettivo anche alla Regione Marche la quale, disimpegnandosi, ha determinato in misura consistente lo stato di crisi in cui quell’istituzione versa. Merita inoltre sostegno anche l’attività dell’ Accademia Musicale affinché l’intera offerta formativa musicale ad Ancona possa continuare ai livelli fin qui conosciuti. Ancona deve essere una città di cultura “perché con la Cultura si mangia”!

Stefano Crispiani

#AnconaBeneComune

Costruiamo la casa dei beni comuni

beni comuniL’11 giugno del 2011, 27 milioni di voti hanno sommerso coloro che volevano fare della gestione del servizio idrico un affare sulla testa dei cittadini. In questo lasso di tempo la volontà manifestata da una maggioranza così schiacciante è stata disattesa.

E’ ora che anche ad Ancona si rispetti la volontà popolare. Capisco che candidati come la Mancinelli, la quale ha condiviso una visione privatistica delle municipalizzate, non dicano nulla in proposito, ma si dovranno arrendere al responso delle urne. Continua a leggere

PER STEFANO CRISPIANI SINDACO: FIRMA L’APPELLO! #AGGIORNATO#

l_giant_pen_blueAncona ha bisogno di una svolta.

La crisi economica, produttiva – commerciale – sociale è durissima.
L’ emergenza finanziaria del Comune è conclamata.
La crisi politica-istituzionale e di credibilità delle classi dirigenti che hanno finora guidato il Comune è altrettanto grave, fra dimissioni di sindaci, tourbillon di assessori, elezioni anticipate.

Continua a leggere